martedì 9 agosto 2011

Diario di bordo - 8 agosto 2011

Lasciamo nuovamente dormire Nicola e Giulia ed andiamo a terra a fare colazione con Francesca (sempre da Panino).
Proviamo a fare acqua, ma la fontana è a secco.
Portiamo le brioches a Nic e Giulia e stabiliamo la rotta/regata con papà Bertoli.
La competizione è viva, Enterprise conduce a 7 nodi nononstante solo Nicola e Giulia abbiano voglia di regolare le vele.
Lentamente Akis si avvicina... Nicola si stufa e cede il timone a Giulia.
Per grazia divina il turbine di Nicola si rompe e viene perso in mare; Pusty e Vasco lavorano pro Akis e frenano la barca mettendo i piedi in acqua.
Lungo Molat Akis ci raggiunge, e facciamo qualche incrocio di bolina MOLTO ravvicinato, con reciproci e sprezzanti commenti nonostante i 16 nodi di vento.
Ci accorgiamo che l'albero non va bene e riduciamo il fiocco, lasciando fuggire i Bertoli.
Troviamo un gavitello e facciamo il bagno, poi ci mettiamo a dormire mentre Pusty surfa.
Per cena siamo invitati dai Bertoli, e prima di spostarci paghiamo il gavitello (165kn).
Ceniamo con un ottimo risotto allo zafferano e bignè preparati da Francesca, quindi torniamo in barca ed accendiamo il motore per un'ora per caricare le batterie (1.500 giri): alla fin fine oggi abbiamo navigato quasi sempre a vela, di bolina, facendo i nostri 6-8 nodi.
Andiamo a letto con previsioni di bora forte (40 nodi) e caldo bestia perché Nicola e Giulia hanno acceso il riscaldamento per "asciugare la barca".

Posta un commento