venerdì 12 agosto 2011

Diario di bordo - 11 agosto 2011

Ci alziamo alle 0800 e partiamo puntuali, lasciando dormire Nicola e Giulia.
Fissiamo le vele aprendo tutto nonostante i 20 nodi di vento, e navighiamo ad 8-9 nodi di traverso.
Akis ci passa approfittando della poca voglia a bordo di Enterprise: siamo presi dalla colazione.
Le incoronate scorrono rapide, incontriamo svariate barche di turisti che ci fotografano (probabilmente su Sweet Lady ci avrebbero insultati).
Arriviamo a Kakan e Nicola e Giulia si svegliano; l'acqua è limpida ed abbastanza protetta, ma a terra non c'è niente.
Ci spostiamo poco dopo su un gavitello più riparato, e l'esattore ci estirpa 200 kune.
Mangiamo pasta con tonno, aglio ed acciughe, poi Pusty e Stefano surfano (per svariate ore e con bel vento).
Ci riposiamo, ci laviamo e smontiamo la barca per trovare la perdita di acqua dolce.
Vasco la isola sul boiler, e Giorgio individua e sistema un raccordo che perde.
Nicola intanto si tuffa in acqua e recupera un coperchio caduto a Giorgio durante il lavaggio in ben 5 metri di profondità.
Per cena Giulia prepara la crema di asparagi e wurstel, quindi siamo raggiunti da Francesca e Stefano per un dolce.
Dopo cena guardiamo il primo film sulla tv nuova bypassando l'impianto elettrico, ma Pusty va a dormire prima perché distrutto dal surf.

Posta un commento