sabato 20 agosto 2011

Diario di bordo - 17 agosto 2011

Giulia e Nicola vanno a fare acqua in marina/molo, tanto non si paga.
Papà Bertoli va a comprare benzina al mercato nero locale, e paga circa 5€/litro.
Gli altri, intanto, vanno a fare colazione in un bar che reclamizza il prosciutto fresco con la foto di una donna di facili costumi.
C'è anche un wifi, ma non funziona molto bene.
Scambiamo Francesca per Vasco e partiamo alla volta di Premuda, navigando con gennaker e lottando con Akis.
Lungo il percorso ci passa un motoscafo che dimostra scarsa astuzia trainando in planata il tender con il motore su.
A Premuda hanno rimesso i gavitelli, e sul lato ovest ce ne sono molti liberi: l'acqua è limpidissima, ma i gavitelli sono enormi e neri, c'è molta corrente e si balla un po'.
Per cena abbiamo prenotato la peka di agnello; prima di andare in risotrante facciamo un giro per l'isola.
La peka è buona, ma troppo acquosa; paghiamo 120 kune a testa, crepes incluse.

Posta un commento