martedì 24 agosto 2010

Chiavetta Vodafone Croata su Ubuntu 10.04

La chiavetta Vodafone che danno in Croazia è in realtà un hub usb con dentro sia il modem che un lettore di microSD, che viene usato per caricare in automatico i drivers su Windows.
Cosa che non fa felice Linux.

Se si ha fortuna, la si attacca e funziona:
ls /dev/tty*
mostra il modem USB (es: ttyUSB_utps_modem).

Se così non fosse, occorre caricare un ulteriore modulo:
sudo modprobe usbserial vendor=0x12d1 product=0x1003
ora il modem dovrebbe apparire.

Per motivi che mi sfuggono e che non sono interessato ad approfondire, non parte la configurazione automatica della rete; occorre modificare a mano il vile /etc/wvdial.conf:
[Dialer Defaults]
Phone = *99***1#
Username = ''
Password = ''
Stupid Mode = 1
Dial Command = ATDT

[Dialer hsdpa]
Modem = /dev/ttyUSB_utps_modem
Baud = 460800
Init = ATX3
Init2 = ATQ0 V1 E1 S0=0 &C1 &D2 +FCLASS=0
Init3 = AT+CGDCONT=1,"IP","data.vip.hr",,0,0
ISDN = 0
Modem Type = Analog Modem
Fatto ciò, si può attivare la connessione con
sudo wvdial hsdpa

Posta un commento