giovedì 13 marzo 2008

Il peso delle banche


Quelle che vedete fotografate sono le lettere che ho ricevuto dalla mia banca in poco più di un anno. Sono una MAREA! Ci sono un'infinità di estratti conti, avvisi di modifica alle condizioni contrattuali, ecc. Ed il tutto per un conto normale, in attivo, con pochissimi movimenti.

Una lettera recitava "Comunicazione periodica e proposta di modifica unilaterale del contratto". Ma che significa? Se è una proposta ed è loro, a cosa serve dire unilaterale? Da notare la scrittina che mi avvisa che "le variazioni sfavorevoli sono evidenziate in neretto e corsivo". Gentili, almeno. Non ne ho trovato neppure una: che significa? Le condizioni ora sono migliori? E che si intende con "variazione sfavorevole"?

Io ho da tempo attivo il servizio di home banking, ancora dai suoi albori. Sembra che, finalmente, potranno mandare tutta questa corrispondenza via email; fate voi i conti di quanto spendevano finora in posta solo per il mio conto.

La verità è che il metodo migliore per nascondere qualcosa è di metterla in piena vista, circondata da una marea di informazioni inutili. Io ho smesso di aprire queste lettere da qualche mese, stufo di dover leggere pagine e pagine di comunicazioni il cui contenuto rasenta lo zero assoluto.

Credo che, se la cosa non si risolve, svuoterò il conto e passerò ad una banca meno fastidiosa. Ammesso che esista...

Posta un commento