giovedì 18 ottobre 2007

Parcheggiare, che dramma!

Oggi ho deciso di venire all'università in auto. Mi direte, IDIOTA! non potevi prendere l'autobus? Ovviamente la risposta è no, in quanto stasera mi tocca tornare alla SVBG per discutere altre proteste, recuperando per strada un altro giudice di regata.

Tutto allegro e contento, dopo 10 minuti circa sono arrivato nella zona dell'università... e per 1h07' non ho fatto altro che girare in tondo, cercando inutilmente un posteggio; alla fine mi sono arreso e sono tornato a casa, contando di tornare all'università dopo pranzo (cosa che effettivamente ho fatto, trovando posto dopo soli 7 minuti di ricerca).

Alcune considerazioni sono d'obbligo:
1) Il biglietto dell'autobus costa TANTO! La linea 17 (la più frequentata delle linee che portano all'università) è sempre affollata, la corsa di un autobus dura in media 30' con a bordo circa 50 persone (su un massimo di 109). Poiché un biglietto costa 1€, potete fare facilmente il conto di quanto renda tale linea.
2) Non ci sono posteggi! Prima c'era un distributore di ampie dimensioni, tanto grande da poter aver anche un autolavaggio a fianco; inoltre, ai lati del distributore c'erano due posteggi che contenevano almeno 50 macchine. Ora stanno ampliando il distributore, creando una sorta di autogrill di fronte all'università, ed i posteggi sono spariti... ma insomma! non rendeva di più costruire un posteggio multipiano? non bastavano le dimensioni (più che abbondanti) del vecchio distributore?
3) Arrivare in bici è impensabile se non si ha un fisico decente; la salita di via Fabio Severo è impegnativa, ed arrivare strasudati sicuramente non è un'opzione.
4) L'ateneo si è espanso NOTEVOLEMENTE, costruendo nuovi e mastodontici edifici, ma senza pensare a dove far posteggiare tutte le auto in più che sarebbero conseguentemente arrivate. Ma chi li ha autorizzati? non c'è l'obbligo di realizzare un posteggio che abbia una superficie pari ad almeno il 10% del volume dell'edificio realizzato?

mah! che schifo.
Mi sa che mi compro la bici elettrica! inquina poco, aiuta a fare la salita e nella discesa in parte si ricarica... ne ho vista una della mercedes moooolto bella!

Posta un commento