lunedì 2 marzo 2009

Installare Fedora 10 su portatile Dell Latitude E6400 ATG




Mi sono appena preso un portatile nuovo, il Dell Latitude E6400 ATG.
Caratteristiche (in rapidità):
  • 4Gb ram (2x2024)
  • HD 160Gb, 7200rpm, free fall sensor
  • Scheda video integrata Intel X4500HD
  • CPU Intel P8400 (dual core, 64 bit, 2.26Ghz)
  • semi-ruggerized: resiste a cadute, polvere, spruzzi, ecc - e questa è la caratteristica principale.
  • Schermo 14", illuminazione LED
  • Tastiera retroilluminata
  • Webcam, microfono, bluetooth, wifi
Inoltre ho anche preso una battery slice che dovrebbe portarlo ad un'autonomia di circa 12-14 ore (usando anche la sua batteria da 6 celle, quella da 9 lo porta a 19 ore ma sporge).

La costruzione è solida, come lecito attendersi; è anche pesante (poco meno di 3kg, devo ancora fare una misura precisa). Si presenta bene, insomma.
L'unica cosa che non mi aspettavo (ma non mi dispiace) è che la protezione delle porte sia completamente amovibile. La cosa ha senso, così se non serve sempre (come a me) si può togliere e lasciare libero accesso ai connettori.

Nella mia follia l'ho preso SENZA sistema operativo. Argh!

Come prima cosa, ho provato ad installare Kubuntu 8.10 - e non c'è stato verso... l'installer non parte, come non parte nemmeno la versione live.

Sono passato a Fedora 10: l'installazione è andata a buon fine, tutto bello e fighetto. Almeno, all'apparenza... MOOOOLTE cose vanno sistemate a manina!

Qui ne metto alcune, man mano che ne trovo altre aggiornerò il post.

INSTALLAZIONE PLUGIN FLASH SU FIREFOX
Essendo una 64 bit la cosa non è banale. I passi sono:
  1. Scaricare dal sito di Adobe la versione (alpha) del plugin a 64 bit;
  2. Scompattarlo e copiare il file .so nella cartella
    /usr/lib64/mozilla/plugins
  3. installare il pacchetto nspluginwrapper (lo si può fare con yum)
  4. aprire il file /etc/sysconfig/nspluginwrapper con un editor di testo e cercare una riga che inizia con "IGNORE_WRAP" ed aggiungere
    :libflash*
  5. (ri)avviare Firefox e verificare che tutto sia andato bene (=c'è il plugin per flash) visualizzando la pagina di riepilogo plugins
    about:plugins
TOUCHPAD SYNAPTICS
Fedora 10 non usa il file di configurazione xorg.conf ma tutto l'accrocchio HAL. In teoria il touchpad è già attivo e funzionante, ma per usare le utility di configurazione occorre attivare un'opzione sulla condivisione della memoria:
  1. Aprire il file
    /usr/share/hal/fdi/policy/20thirdparty/10-synaptics.fdi
  2. Individuare il pezzo di codice che segue ed aggiungere il testo messo in grassetto:
    <match key=”info.product” contains=”AlpsPS/2 ALPS”>
    <merge key=”input.x11_driver” type=”string”>synaptics</merge>
    <merge key=”input.x11_options.SHMConfig” type=”string”>On</merge>
    </match>
  3. Riavviare
  4. Ksynaptics NON funziona, occorre installare (sempre con yum) Gsynaptics
  5. Per verificare se tutto è andato bene, leggere l'output del comando
    lshal
    che dovrebbe contenere le opzioni modificate poco sopra
IMPOSTAZIONI AUDIO
Pulse non funziona; il volume è bassissimo e l'audio va a scatti.
Soluzione (di cui non sono ancora soddisfatto, skype ancora non va bene):
  1. Aprire il file
    /etc/pulse/default.pa
  2. Trovare il seguente pezzo di codice ed aggiungere il pezzo in grassetto:
    load-module module-hal-detect tsched=0
  3. Installare tanti bei pacchetti:
    yum -y install pavucontrol pavumeter paman padevchooser paprefs alsa-plugins-pulseaudio gstreamer-plugins-pulse pulseaudio pulseaudio-core-libs pulseaudio-esound-compat pulseaudio-libs pulseaudio-libs-glib2 pulseaudio-libs-zeroconf pulseaudio-module-gconf pulseaudio-module-x11 pulseaudio-module-zeroconf pulseaudio-utils xine-lib-pulseaudio xmms-pulse
  4. NON da root dare il comando
    pulseaudio -k
Il tutto, tratto da questo post.

INSTALLARE VIRTUALBOX
Dopo aver scaricato il software dal sito SUN occorre aggiungere qualche passo:
  1. Installare questi pacchetti:
    yum install make automake autoconf gcc kernel-devel dkms
  2. Riavviare la configurazione di virtualbox:
    /etc/init.d/vboxdrv setup
  3. Aggiungere il proprio utente al gruppo di virtualbox:
    usermod -G vboxusers -a username
  4. Configurazione USB (copia-incolla da questo post, non ho ancora provato):
    1 - create a new group called “usb”;
    2 - locate file usbfs: in my case is /sys/bus/usb/drivers (I suggest to find the file with a usb device inserted;
    3 - modify file /etc/fstab inserting a line containing the right path and the number corresponding the “usb” group :
    none /sys/bus/usb/drivers usbfs devgid=503,devmode=664 0 0
    4 - command mount -a;
    5 - start VB and try...;
MONITOR DUAL HEAD
Ovvero, come mettere due schermi affiancati (e NON clonati, cosa banale), cosa ormai vitale per lavorare.
La soluzione è parziale e rappezzata, infatti:
  1. Occorre avviare uno script allo start up, ed avviandolo come si dovrebbe (/etc/X11/Xsession.d) non viene eseguito, occorre metterlo nell'autostart del desktop environment (es: $home/.kde/Autostart)
  2. Non si può impostare il monitor principale. Nel mio caso (e quasi sempre), le barre degli strumenti/desktop/ecc vengono spostati nel monitor esterno.
Le spiegazioni vengono da questo sito; con l'avvento di randR 1.3 (tra qualche mese) si potrà risolvere il problema 2.

Allora, vediamo di capire come fare:
  1. Il tutto gira intoro al programma xrandr.
  2. La prima cosa da fare è capire qual è la risoluzione dello schermo virtuale necessario; se si vogliono affiancare due schermi aventi rispettivamente risoluzione (resX_1, resY_1) e (resX_2, resY_2) servirà uno schermo virtuale di (resX_1+resX_2, max(resY_1,resY_2)).
  3. Questa informazione va inserita nel file /etc/X11/xorg.conf: occorre trovare la sezione "Screen" ed all'interno della sottosezione "display" avente il valore di "depth" maggiore aggiungere la seguente riga
    Virtual 2880 1200
    dove 2880 e 1200 sono i valori calcolati con la formula di prima
  4. Se non avete il file xorg.conf, fatelo generare (es: aprendo le impostazioni schermo e salvando le opzioni il file dovrebbe apparire) - ci sono varie spiegazioni su google su come farlo
  5. Creare uno script da inserire in $home/.kde/Autostart (se usate gnome, dovete usare la cartella di autostart di gnome)
    #!/bin/sh
    # If an external monitor is connected, place it with xrandr

    # External output may be "VGA" or "VGA-0" or "DVI-0" or "TMDS-1"
    EXTERNAL_OUTPUT="HDMI-1"
    INTERNAL_OUTPUT="LVDS"
    # EXTERNAL_LOCATION may be one of: left, right, above, or below
    EXTERNAL_LOCATION="left"

    case "$EXTERNAL_LOCATION" in
    left|LEFT)
    XTERNAL_LOCATION="--left-of $INTERNAL_OUTPUT"
    ;;
    right|RIGHT)
    EXTERNAL_LOCATION="--right-of $INTERNAL_OUTPUT"
    ;;
    top|TOP|above|ABOVE)
    EXTERNAL_LOCATION="--above $INTERNAL_OUTPUT"
    ;;
    bottom|BOTTOM|below|BELOW)
    EXTERNAL_LOCATION="--below $INTERNAL_OUTPUT"
    ;;
    *)
    EXTERNAL_LOCATION="--left-of $INTERNAL_OUTPUT"
    ;;
    esac

    xrandr |grep $EXTERNAL_OUTPUT | grep " connected "
    if [ $? -eq 0 ]; then
    xrandr --output $INTERNAL_OUTPUT --auto --output $EXTERNAL_OUTPUT --auto $EXTERNAL_LOCATION
    else
    xrandr --output $INTERNAL_OUTPUT --auto --output $EXTERNAL_OUTPUT --off
    fi
A volte firefox impazzisce e mi apre i menù nell'altro schermo... speriamo che arrivi presto randr 1.3!

INSTALLAZIONE BLUETOOTH
Piccolo passo avanti: sono riuscito a far andare il bluetooth (circa, diciamo che ora vede che esiste).
  1. Installare l'aggiornamento della Dell che si trova qui
  2. Dare da root il comandi hid2hci
  3. Sempre da root, dare il comando hciconfig
  4. Eseguire il pairing (es: con bluetooth-wizard)
INSTALLAZIONE JAVA 64bit SU FIREFOX 3
La cosa non è immediata perché molti riferimenti su internet danno spiegazioni SBAGLIATE. Io ho fatto così, e funziona:
  1. Installare JDK e JRE da 64 bit, versione >= 1.6.*
  2. Aggiornare il link per java:
    alternatives --install /usr/bin/java java /usr/java/jre1.6.0_12/bin/java 0
  3. Creare un link simbolico a libnpjp2.so:
    ln -s /usr/java/latest/jre/lib/amd64/libnpjp2.so /usr/lib64/mozilla/plugins/libjavaplugin.so
  4. Riavviare firefox
  5. Verificare che il plugin sia installato visitando la pagina
    about:plugins
GOOGLE GEARS 64bit
Google gears viene rilasciato solo a 32bit; qualche pazzo l'ha ricompilato a 64 bit.
Per installarlo basta scaricare una delle tante estensioni (es: questa) ed aggiungerla a Firefox. Conviene cercare su google, magari si trova qualcosa di più aggiornato rispetto al link che ho messo qui!

Posta un commento